CONTRIBUTO REGIONALE ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Responsabile del procedimento: Responsabile
  • Unità:Servizi Sociali
  • Responsabile dell'ufficio: Susanna Da Lio
  • Assessore di Riferimento: Raffaela Giomo
  • Dirigente di riferimento: Vania Moras
  • Telefono: 0422/826213 - 0422/826214
  • Fax: 0422-826256
  • Email: servizisociali@comunequartodaltino.it
  • Operatori: Rosa Giosofatto Francesca Serafin Wania Bellinato
Cos'è:
Il contributo può essere richiesto per l’eliminazione di barriere architettoniche negli edifici privati, dove risiedono in forma effettiva, stabile ed abituale disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti al fine di garantire la fruibilità di edifici privati e spazi privati aperti al pubblico, l'acquisto e la posa in opera di facilitatori di vita di relazione, garantire l'adattamento di mezzi di locomozione privata. 
L’entità del contributo viene determinata sulla base delle spese sostenute e comprovate, in ragione dello stanziamento regionale.
 
Chi può richiederlo:
Possono presentare domanda per l’erogazione del contributi: 
- persone con disabilità; 
- chi esercita la tutela o la potestà dei soggetti di cui al punto precedente; 
- i soggetti privati (associazioni, cooperative, patronati, parrocchie, ecc.) proprietari di spazi o edifici aperti al pubblico.
 
Modalità di Attivazione:
A Domanda
 
Come si richiede:
Per ottenere il contributo per l’abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi della L.R. 16/2007, occorre compilare la domanda, utilizzando il modello appositamente predisposto. Il modello può essere ritirato presso l’Ufficio Servizi Sociali comunale o scaricato nella apposita sezione Modulistica di questo sito. 
La domanda di contributo per abbattimento barriere architettoniche L.R. 16/2007, con allegata la documentazione di seguito elencata: 
1 certificato medico in carta libera attestante le condizioni di disabilità; 
2 certificato (o fotocopia autentica) attestante l’invalidità totale con difficoltà di deambulazione; 
3 preventivo di spesa contenete la descrizione delle opere comprensivo dell’IVA; 
4 copia fotostatica di documento di identità e codice fiscale del richiedente. 
Ai fini della validità della richiesta di contributo, nella domanda dovranno essere allegati i preventivi che dimostrano che i lavori e gli acquisti non sono ancora stati effettuati alla data di presentazione della domanda. Pertanto qualora la fattura sia antecedente alla domanda il contributo non sarà erogato.
 
Spese a carico dell'utente:
1 Marca da bollo
 
Dove rivolgersi:
Ufficio Servizi Sociali 
Operatore Giosofatto Rosa 
Orario di apertura al pubblico: martedì e giovedì 8.30 – 12.00 
Tel. 0422/826214
torna all'inizio del contenuto