CARTA D'IDENTITA'

Responsabile del procedimento: Responsabile
  • Unità:Servizi Demografici
  • Responsabile dell'ufficio: Jessica Sacchetta
  • Telefono: 0422-826209 / 0422-826236 / 0422-826216
  • Fax: 0422-826256
  • Email: servizidemografici@comunequartodaltino.it
  • Operatori: Edoardo Pieretto, Nadia Zanetti
Cos'è:
La Carta d’identità è un documento di riconoscimento che può essere rilasciato alle persone residenti nel Comune o che sono temporaneamente dimoranti (in tal caso previo nulla osta del Comune di residenza). 
Dal 14 maggio 2011 (D.L. 70del 13/05/2011) la carta d'identità può essere rilasciata anche ai minori di 15 anni, ma ha una validità differenziata a seconda dell'età del titolare nel seguente modo: 
da 0 a < 3 anni: 3 anni 
da 3 a < 18 anni: 5 anni 
> 18 anni: 10 anni 
Per i cittadini minorenni (minori di 18 anni) o interdetti, la carta d'identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore (qualità che può essere anche autocertificata) o nulla osta del giudice tutelare. In caso di rifiuto all’assenso da parte di un genitore, è possibile ovviare a ciò mediante l’autorizzazione del Giudice Tutelare. In caso di genitori separati legalmente, divorziati, celibi o nubili, l'autorizzazione del Giudice Tutelare non è però necessaria quando il richiedente abbia l'assenso dell'altro genitore o quando sia titolare esclusivo della potestà sul figlio. (Legge 1185 del 21/11/67 art. 3 comma b). 
Se un genitore non può essere presente deve essere presentata dichiarazione di assenso utilizzando il modulo allegato in facsimile, firmata e inviata, anche via fax, unitamente alla fotocopia del documento di identità. 
Se la carta d'identità non serve per l'espatrio basta la presenza di un solo geniotre. 
N.B. La presenza del minore e' sempre necessaria
 
Come si richiede:
E’ necessario presentarsi personalmente allo sportello con: 
  • 3 fotografie recenti a mezzo busto, uguali, senza copricapo, su sfondo bianco. Le foto devono essere stampate su carta fotografica, non possono essere utilizzate foto ottenute attraverso sistemi di stampa elettronica su carta termica poiché potrebbero essere soggette a deterioramento; 
  • documento di identificazione 
Nel caso in cui la persona sia sprovvista di documento, l'identificazione viene effettuata attraverso la dichiarazione di identità della persona resa da 2 testimoni. 
Consegnando questi documenti la carta d'identità viene rilasciata direttamente all'interessato, attendendo il tempo necessario alla redazione. 
Se si vuole il documento valido per l'espatrio occorre sottoscrivere, sul modello fornito allo sportello, la dichiarazione che non ci si trovi in alcuna delle condizioni ostative previste per il rilascio del passaporto. 
Per i cittadini stranieri residenti, la carta d’identità viene rilasciata “non valida ai fini dell’espatrio “. Oltre alla documentazione prevista per i cittadini italiani, occorre presentare, in originale, il permesso di soggiorno in corso di validità o la ricevuta del rinnovo. 
In caso di furto o smarrimento della Carta d’identità è necessario presentare la denuncia, in originale, rilasciata dall'autorità di Pubblica Sicurezza (Questura) o dai Carabinieri.
 
Tempi:
Consegna immediata.
 
Spese a carico dell'utente:
Il rilascio della C.I. è soggetto al pagamento del diritto di segreteria di Euro 0,26 e al diritto fisso di Euro 5,16 - Costo complessivo € 5,42 
In caso di smarrimento il duplicato della C.I. è soggetto al pagamento del diritto di segreteria di Euro 0,26 e al doppio 
diritto fisso di Euro 10,32 - Costo complessivo € 10,58
 
Dove rivolgersi:
Ufficio Demografici 
Orari di ricevimento: 
Lunedì, Martedì,Mercoledì,Venerdì e Sabato 8.30 – 12.00 
Giovedì 15.30 – 18.00 
Tel. 0422/826209 - 826236
 
Note:
Nota bene: 
  • non è necessario rinnovare la carta d’identità in occasione di cambi di indirizzo e di residenza 
  • per chi non può raggiungere i nostri uffici per gravi motivi di salute, è disponibile il servizio Anagrafe a Domicilio. 
Si segnala inoltre che a fronte dei ripetuti disagi verificatisi a nostri connazionali, determinati dal mancato riconoscimento da parte di alcuni Paesi delle carte di identità valide per l’espatrio prorogate (cartacee rinnovate con il timbro), il Ministero dell’Interno ha emanato la Circolare n. 23 del 28.7.2010, con la quale ha comunicato che i possessori di carte di identità rinnovate o da rinnovare possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d’identità, la cui validità decennale decorrerà dalla data del nuovo documento.
 
Documenti allegati
modulto per la proroga di validità della carta d'identità
modulo autorizzazione al rilascio carta d'identità ai minori
torna all'inizio del contenuto