CORONAVIRUS. IN VENETO DEROGA PER GLI SPOSTAMENTI DI DISABILI INTELLETTIVI, AUTISTICI E PORTATORI DI PARTICOLARI PATOLOGIE PSICHIATRICHE

Pubblicata il 30/03/2020

IN VENETO DEROGA PER GLI SPOSTAMENTI DI DISABILI INTELLETTIVI, AUTISTICI E PORTATORI DI PARTICOLARI PATOLOGIE PSICHIATRICHE
 

La circolare prevede che le persone affette da tali patologie possano uscire dalla propria abitazione con l'assistenza necessaria di un accompagnatore, limitando l’uscita allo stretto necessario e adottando tutte le misure di prevenzione raccomandate dalla normativa vigente (distanza interpersonale con terze persone, uso di mascherine).

L'accompagnatore avrà cura di portare con sé apposita autocertificazione, corredata dal certificato medico, attestante la sussistenza delle condizioni di salute che sono alla base della deroga alla limitazione di circolazione sopra descritta.

Al fine di agevolare la famiglia o il tutore, l’azienda ULSS di competenza provvede a consegnare il certificato in oggetto secondo modalità concordate con la stessa famiglia o con il tutore volte ad evitare agli stessi di doversi spostare sul territorio per ricevere il certificato.



 Pagina dedicata CORONAVIRUS

Categorie Emergenze

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto