La sede

L’attuale sede della Biblioteca Comunale è stata inaugurata il 14 febbraio 2015, in seguito alla ristrutturazione dei locali storici dell’ex Municipio.
Il Centro Culturale, di cui la biblioteca fa parte, è stato intitolato a Tina Merlin, straordinario esempio di donna che ha saputo distinguersi per il suo impegno civile. Considerata l’assenza del richiamo alla memoria di figure femminili nella toponomastica altinate, l’Amministrazione Comunale ha invitato le cittadine e i cittadini di Quarto d’Altino a suggerire il nome di una donna: tra le varie proposte, la scelta è caduta su di lei in quanto, come partigiana prima e giornalista poi, rappresenta un modello di donna capace di mostrare la propria indipendenza nei confronti dei poteri forti ed il proprio impegno di cittadina attiva e vigile, in grado di fungere da esempio per l’intera comunità.

Modalità di accesso e regole

L’iscrizione alla biblioteca è gratuita e la tessera permette di accedere a tutte le biblioteche pubbliche del Polo Regionale Veneto SBN-VIA.
Per iscriversi è necessario presentarsi con un documento d’identità e il codice fiscale.
Per iscrivere i minori di 15 anni è necessaria la presenza di un genitore.
Con la tessera si possono prendere a prestito:

  • fino a 5 libri da riconsegnare entro 30 giorni
  • fino a 5 riviste per 15 giorni
  • un DVD per 7 giorni.
È possibile usufruire del prestito interbibliotecario per un massimo di 2 libri al mese.
Al banco prestiti è possibile richiedere informazioni bibliografiche riguardanti i documenti posseduti dalla biblioteca ed effettuare ricerche in tutti i cataloghi del Sistema Bibliotecario Nazionale.
Il patrimonio librario e le sezioni
La biblioteca dispone di più di 13000 volumi e di una serie di quotidiani e riviste in abbonamento.
I locali sono suddivisi in tre principali settori: area bambini-ragazzi, area adulti e sezione locale-consultazione.
torna all'inizio del contenuto